Casa Vevey
Casa Vevey
Casa Vevey
Casa Vevey
Casa Vevey
Casa Vevey
Casa Vevey
Casa Vevey
2020
 
Casa Vevey
Aosta

L’attuale divisione dei due piani, realizzata recentemente, non permette un’ottimizzazione degli spazi, abbiamo ridimensionato l’interpiano per ottenere un sottotetto più agevole. 
Al piano terra viene creato un open-space, sono delimitati solamente l’ingresso/guardaroba, spazio filtro fondamentale specialmente durante la stagione fredda, e il bagno.  La parete di destra è interamente armadiata, un contenitore in legno che diventa mobile soggiorno/tv e poi cucina. La parete di sinistra ospita un comodo divano e un camino angolare di grande effetto scenico. L’arco verso l’esterno viene chiuso da una grande vetrata da cui si accede ad una veranda/pergola bioclimatica, un giardino d’inverno che si può sfruttare tutto l’anno per il pranzo. 
La scala, posizionata ad angolo, conduce al primo piano dove sono collocate due camere da letto con bagno interno, una matrimoniale ed una singola per ragazzi che diventa una doppia sfruttando il soppalco.
Verso il giardino il primo piano, così come il secondo, è arretrato rispetto al muro perimetrale in cui è presente l’arco. Questo distacco, oltre a permettere il passaggio della canna fumaria, crea un gioco di prospettive interessante.
Continuando a salire si accede al sottotetto dove si trova una seconda camera matrimoniale con bagno interno.
Nella falda del tetto verso il giardino è stata inserita un grande vetrata ad angolo che crea una visione panoramica impagabile terra/cielo per entrambe le camere matrimoniali. 
I materiali protagonisti sono pietra e legno che si alternano in uno stile di montagna ma sobrio e moderno. Il pavimento esistente al piano terra è interessante, abbiamo mantenuto la parte in ciotoli all’ingresso e nella zona del camino, la parte restante viene realizzata in pietra locale a grandi lastre. I piani superiori e la scala sono in legno così come i contenitori, rovere o quercia americana sono essenze da privilegiare. L’uso del bianco o comunque colori chiari caldi nelle murature amplifica lo spazio.
La veranda è realizzata in metallo tipo Corten con ante scorrevoli che si possono impacchettare durante la stagione estiva. Una fioriera in metallo delinea tutto il perimetro ed ospita al suo interno piante erbacee perenni a bassa necessità idrica in modo che un’irrigazione a goccia sia sufficiente alla manutenzione. La fioriera alloggia nella parte bassa e al suo interno delle strip led che definiscono le linee del progetto e creano un’illuminazione diffusa e scenografica.

1.
2.